La festa dei lavoratori induce a una riflessione sulla ripartenza di un’industria essenziale per il Paese, nella quale il supporto pubblico sarà fondamentale

Viviamo un primo maggio diverso. In Italia, e non solo in Italia, si fa fatica anche solo a scrivere la parola festa. Tanto più quando si parla di lavoro. Una mentalità obsoleta dura a morire fa fatica a collegare questa parola allo sport.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *