La chiusura anticipata della Ligue 1, che ha sancito tra le altre cose la retrocessione dell’Amiens, ritenuta ingiusta dal presidente Joannin, avrà influenze anche sulle casse del Bologna.

C’è infatti in ballo il riscatto di Arturo Calabresi, ceduto in prestito proprio all’Amiens l’estate scorsa. Il difensore ben si è comportato in Francia e il club aveva tutte le intenzioni di riscattarlo alla cifra pattuita di 3 milioni (il Bologna ha un controriscatto alla stessa cifra), ma la retrocessione molto probabilmente non consentirà l’investimento. L’altra soluzione invece sarebbe di riscattarlo ugualmente ma avere già pronta una squadra a cui cederlo. Secondo il Corriere dello Sport, si potrebbe ripercorrere la stessa strada di Emil Krafth, riscattato dall’Amiens e poi ceduto al Newcastle. Su Calabresi ci sarebbero un paio di squadre di Ligue 1 e una di Serie B inglese.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *