La presenza del tecnico non era prevista in questi giorni, ma la voglia di tornare al lavoro è troppo forte

Come tenere un leone in gabbia. Antonio Conte non ha resistito e si è presentato a sorpresa ad Appiano Gentile, dove una parte della squadra è già in campo per il secondo giorno degli allenamenti individuali. La presenza del tecnico leccese in questi giorni non era prevista visto che al momento non ha ancora effettuato il tampone a causa dell’esiguità del numero a disposizione. La società ha preferito infatti dare precedenza ai giocatori e a quella parte di staff tecnico e sanitario che in questi primi giorni di ripresa delle attività avrà bisogno di stare più a contatto con i giocatori: dal preparatore Pintus ai fisioterapisti e massaggiatori.

Eppure Conte non è riuscito a frenare la voglia di tornare a respirare l’aria del campo e di essere – con le dovute precauzioni e a debita distanza – vicino ai suoi giocatori. Ed è probabile che cercherà una postazione dove poter assistere alle sessioni di allenamento della squadra che anche oggi saranno scaglionati nell’arco del pomeriggio, divisi in più gruppi e sui quattro campi di Appiano. In attesa della ripresa degli allenamenti di squadra e di tornare a vivere sedute tecniche in campo, dove la presenza di Conte sarà indispensabile.

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *